Come sarà il tuo bouquet?!

Tre consigli per avere un #bouquet bello e originale senza spendere troppo

Il bouquet…ah il bouquet! 

Potrei parlarne per ore…ma, tranquilla, non lo farò!  Però vorrei dirti la mia sulla scelta del mazzo di fiori più bello che riceverai nella tua vita. Perché, sì, deve essere necessariamente il più meraviglioso di sempre! Non fare l’errore di lasciare al caso la scelta della palette di colori, la scelta dei fiori, dei tipi di verde, la forma del bouquet, la grandezza, i nastri e altri elementi che potrebbero essere inseriti.


Ecco per te 3 semplici consigli

Segui la natura e l’andamento delle stagioni. Questo ti consentirà di contenere i costi: le peonie ad agosto costano miliardi!
Non inserire perline e brillantini. I fiori non hanno bisogno di altro, sono belli così!
Fatti consigliare! A volte le cascate o mazzi compatti non vanno bene!
Personalmente credo che il bouquet sia il dettaglio che faccia veramente la differenza nell’immagine complessiva della sposa.

Per questo credo che vada studiato con attenzione insieme alla floral designer che si occuperà del resto dell’allestimento del tuo matrimonio.  Bisogna tener conto di come sarà l’abito, della tua struttura fisica, della stagione in cui ci troviamo… Se ci pensi bene è la prima cosa che si nota. Sta lì, al centro della figura, davanti all’abito… e no, non c’è niente da fare, è l’elemento su cui si vanno a posare gli occhi di tutti gli invitati in prima battuta. Poi viene tutto il resto, l’abito, l’acconciatura, gli accessori.

Il bouquet è in prima linea, in trincea.

Se il bouquet è spettacolare l’abito può anche essere semplicissimo, non ci si farà molto caso, tranne la vecchia zia zitella ovviamente…perché lo sai vero che a ogni matrimonio c’è una vecchia zia rompiscatole?! ;-)

9 views

©2018 CAMILLA CASCINO - wedding designer. creative director . visual stylist | Roma | Umbria | Toscana | Puglia
  C.F. CSCCLL77B45H501C  -  camilla@camillacascino.com  -  +39 3389845204  -  ROMA - ITALY